In Italia

PROGETTI IN CORSO

Durante il corso del 2010 sono stati elaborati due importanti progetti di educazione ambientale indirizzati al mondo giovanile scolastico e extra-scolastico: progetto 1×100 Ambiente e progetto Ter.R.E.S. – Territori in Rete per l’Educazione alla Sostenibilità. Entrambi i progetti, pur nella loro specificità, intendono promuovere soprattutto nel mondo giovanile una maggiore consapevolezza della problematiche ambientali, cercando di trovare nelle azioni quotidiane alcune possibili risposte per raggiungere una maggiore e migliore salvaguardia ambientale. L’enfasi quindi è posta nel perseguimento di stili di consumo più sobri, stili di produzione basati sulle tecnologie pulite, forme di mobilità più sostenibili e promozione, ove possibile, di una formazione maggiormente orientata ai nuovi mestieri e professionalità (green jobs).

1×100 Ambientescheda progetto (pdf)
Ter.R.E.S.scheda progetto (pdf)

COSA INTENDIAMO PER EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA’?

L’Associazione Pamoja ONLUS non solo opera nell’ambito della cooperazione internazionale ma integra e valorizza queste attività impiegandosi nel campo dell’educazione alla mondialità in Italia. In questo ambito, i temi della “mondialità”, largamente intesa, sono stati promossi attraverso diversi strumenti e modalità educative: incontri, eventi territoriali, percorsi di ricerca. Qualunque sia la declinazione ultima del termine mondialità, l’idea di base si fonda sulla convinzione che vi sia una correlazione fra il nostro agire locale e le conseguenze di queste azioni a livello globale e che lo sviluppo abbia almeno tre dimensioni: economica, sociale ed ambientale (three bottom line approach). Tali relazioni, presenti in diversa misura nelle diverse epoche, diviene ancora più forte ed evidente in una società “globalizzata” come la nostra, ove i flussi di persone, di beni e di servizi, accorciano le distanze reali ed impongono un confronto dinamico e dialogico fra culture diverse.

Così intesa, l’Educazione alla mondialità può essere letta attraverso diverse “chiavi di entrata” altamente interconnesse fra loro che per semplicità possono essere riassunte in Educazione allo:

  • SVILUPPO: rovesciamento del paradigma classico che vede benessere economico=sviluppo. Riconoscimento che il benessere economico non è un fine ma è solo un mezzo, insieme alla promozione sociale e alla sostenibilità ambientale, per il raggiungimento del progresso globale.
  • AMBIENTE: valorizzazione del patrimonio naturale e uso sostenibile dello stesso per le generazioni future.
  • COMUNITÀ: valorizzazione dei processi e delle dinamiche delle relazioni umane con particolar riferimento al “fare assieme”.
  • DIRITTI UMANI: promozione dei principi e azioni per il rispetto, l’osservanza e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali (sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo).
  • INTERCULTURA: valorizzazione delle differenze e confronto dinamico tra culture diverse.
  • PACE: promozione della risoluzione non-violenta dei conflitti in ambiti istituzionali ma anche domestici.
Share